Arte e cultura
Palazzi Storici
Chiesa di Sant'Antonio Abate
immagine Chiesa di Sant'Antonio Abate
Clicca per ingrandire
La chiesa, ospita al suo interno importanti affreschi di Bartolomeo Caporali e Giovanni Battista Caporali. Nella nicchia che si apre nella parete sinistra, Bartolomeo Caporali affrescò, nel 1480, una Madonna della Misericordia tra i santi Francesco e Bernardino e, sulla volta, il Padre Eterno tra gli evangelisti. Sempre nella parete sinistra si trova una tela seicentesca, proveniente dalla Chiesa di San Francesco, raffigurante Cristo re tra la Madonna, San Francesco, quattro santi francescani e quattro sante francescane e le anime del Purgatorio. La parete di fondo è occupata da una grande mostra d'altare in stucco con un'iscrizione dicente ALTARE QVOTIDIANO PRIVILEGIATO SANT' ANTONIO ABATE entro cui Giovanni Battista Caporali dipinse le Scene della vita di sant'Antonio Abate e le figure di San Rocco e San Sebastiano. Al centro dell'altare si trova una statua in terracotta invetriata raffigurante Sant'Antonio Abate che nella base riporta l’iscrizione: "Renovato al tempo de Julio Priore e Salvatore suo... A.D.1553 a di 20 decembre" Sulla parete destra un piccolo altare in stucco accoglie un dipinto della fine del '500 raffigurante Sant'Isidoro. Sopra alla porta di ingresso si trova un’elegante cantoria in legno dipinto, ove era collocato un piccolo organo settecentesco. Sul muro di contro facciata un'urnetta cineraria etrusca, con iscrizione e motivi decorativi, ha funzione di acquasantiera. Da questa chiesa proviene, il gonfalone processionale di Niccolò di Liberatore detto l’Alunno, conservato nella Pinacoteca Comunale.


newsletter
sito istituzionale
google maps
meteo